La rosa e i tre chiodi

Come avevo detto, dato l’esame di piano etc etc, bla, bla.
Prima una richiesta: GL, puoi mettere anche la trascrizione fonetica, nel glossario (ma serve proprio il glossario? Oh, beh, se mi infastidisce non lo leggo, giusto?)?
Allora, non mi sono fatta note (perché, insomma, colle Ff funziona, ma con un libro è esagerato), quindi vado un po’ a ricordi (stavo per dire “a naso”, ma di recente ho scoperto che è storto, quindi non va bene).
Mi è piaciuto più del primo. Mmmh… questione di atmosfera? Non so. Sarà la copertina così carina? Non so.
Però Caius ha tirato fuori un po’ di palle, e questo è OK (so fare OK anche con i piedi, quindi sono quattro OK).
Vai ragazzo! Mi piacciono gli uomini di polso! (Però è uno sfigato assurdo… assurdo.)
Ah, il mio personaggio preferito è Bellis.
Però c’è ancora questa cosa del non dir niente agli altri che mi rende antipatici gli adulti. GRR, caverei i denti a tutti!
E poi. Ma come mi finisci! Ma quanti ne hai ammazzati in questo libro? Ma insomma.
(Ti ripeterò fino alla morte che è un libro da maschi. Tutti Quegli Insetti)
Ah, e c’è ancora La storia infinita! (Sì sono fissata!) Capitolo… capitolo… AAAAAAAAAh, un altri libro senza indice! Riesco a dirlo senza fare spoiler? No.
Ed ecco il mare! Aspettavamo il mare (il “noi” siamo io, il criceto e l’omino nel mio cervello) da… la scorsa estate? Boh, quand’è che ne hai parlato?
Mi son persa come dal mare sei arrivato a Parigi o non l’hai detto?
Comunque, come sei arrivato dal mare a Parigi?
E’ un po’ tipo… Il Tempio delle mille porte, giusto? (Sì, se sai che sono fissata, fai lo sforzo di abbassarti al mio livello per capire quel che dico, per favore).
Il cattivo mi piace sempre di più.
E basta. Prometto che se lo rileggo scrivo qualcosa di più concreto.

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. G.L.
    Set 21, 2010 @ 19:51:31

    1) sicuro, certo. E anche l’etimologia con tanto di tabelle di comparazione. E perchè non aggiungere anche qualche diagramma? O un po’ di illustrazioni, già che ci siamo? Ma non è che stai studiando per diventare Genio Del Marketing Editoriale anche tu?

    2) io lo odio più di te, fidati. Molto, di più.

    3) la storia infinita??? O_O Mi è sfuggito un drago con la faccia da cane?

    4) mancava solo l’indice, mancava… grrr…

    5) è un libro da maschi? ma se il 90% dei miei lettori sono lettrici!

    6) che diavolo è il Tempio delle Mille Porte? Io ero rimasto al Capro Nero Dai Mille Cuccioli…

    7) Quando ne ho parlato? Boh. Penso nel primo volume🙂

    8) Ci sono arrivato perchè a Parigi c’è il mare, lo sanno tutti. E poi mi sono fumato l’opera omnia di Jung. Così, tanto per…

    Prometto che se lo rileggi ti scompiglio i capelli. E magari aggiungo un buffetto sulla guancia.

    Rispondi

  2. Mele
    Set 22, 2010 @ 01:46:50

    1) XP! Beh, in realtà studiavo Comunicazione, ma ho lasciato… Comunque, non sapere la pronuncia di certe parole mi mette in imbarazzo.
    Ma a te piace che ci sia quel cavolo di glossario? Eddai, come in Artemis Fowl, dove ci sono le schede colle caratteristiche delle specie del piccolo popolo!
    Se devi tenerlo, mettici qualcosa di utile.
    3) Ti è “sfuggito” un raduno di creature di vario genere al cospetto di un infante. (credo che se quello della Storia infinita fosse finito in un modo così tragico… la mia infanzia sarebbe morta allora.)
    5) Pensi che esiterei ad usare il tuo libro per schiacciare un insetto?
    6) E’ una cosa della Storia infinita. Oh, non è colpa mia se ci vedo dei collegamenti, eh! (Parli con una che ha per lungo tempo considerato un pilastro della letteratura un libro in cui una vecchina aveva una mucca che le mangiava il tetto della casa. E che se sollevavi la parola “coda”, trovavi una coda). (E poi sai che Lovecraft non l’ho letto. Anzi, peggio: l’ho iniziato e l’ho piantato lì.)
    7) Ma no, parlavi della vacanza che hai fatto in Portogallo! Cioè, io parlavo di quando tu parlavi della vacanza che hai fatto in Portogallo.
    8 ) Da uno che scrive di *economia*, mi aspetto di tutto.

    E’ un consiglio a non rileggerlo? Faresti davvero pat-pat sulla testa di un piranha col rossetto (<- gergo musicale, eh!)?
    Comunque lo tengo a portata di mano. Cavolo, Caius è stato davvero una soddisfazione (Pensa a come mi guardava la gatta mentre leggevo e dicevo -Dai! Dai!-). (E poi magari vedo uno scarafaggio e non c'è la gatta a proteggermi)

    Ah, ecco un'altra cosa: Ende è stato il primo scrittore a cui avrei voluto tanto mandare una letterina, ma avevo otto anni e lui era morto nel '95 (immaginati come mi son sentita).
    Probabilmente poter "bottaerispostare" con te mi mette il cuore in pace.

    Rispondi

  3. G.L.
    Set 22, 2010 @ 14:23:58

    1) il glossario lo odio. Do ut des. Meglio salvare altra roba, però. Che problemi di pronuncia hai?

    3) e portavano i doni seguendo una stella?

    5) eh?

    6) il fatto che tu abbia mollato Lovecraft non ha importanza. A parte che quando gli Antichi torneranno, morirai fra atroci tormenti. (preparo corde e tenaglie rosa o fucsia?)

    7) sì, la genesi del W è lì, quasi tutta, in effetti🙂

    8)🙂

    Piranha col rossetto mi mancava. Caius ringrazia. Ringrazierebbe di persona, ma al momento è un tantino indaffarato perchè, vedi, dall’altra parte del…

    Pensa, io invece vorrei bottarispostare con Lovecraft, ma ho paura a farlo. E sì che basterebbe poco…

    Rispondi

  4. palanmelen
    Set 22, 2010 @ 20:22:03

    1) Visto che siamo d’accordo? Finisci il libro che “ARGH”, ti cade l’occhio sull’altra pagina e c’è la scimmietta che suona i piatti.
    Uf.
    (Poi io chiamo “glossario” la scatola dove tengo i lucidalabbra, figurati…)
    Di solito me la cavo perché studiando canto studio le pronunce (non ridere se ti dico che ho imparato quella tedesca a forza di corali). E, insomma, dopo un po’ ti viene l’occhio, no?
    Ma, *per esempio*. Il mio personaggio preferito è un Caghoulard. Ecco, tutte le volte che incappo in quella parola, la salto. E mi da fastidio! E se mi capita di parlarne con un mio amico, che faccio? “Ah, sì, è, unh, ecco… hai un foglietto che te lo scrivo?”
    Ora, non sono contraria a queste cose come qualche fanatico (hai presente? quelli che parlano col naso e fanno: Uuuh, ma che bisogno c’era?, Uuuh, ma non potevi?, Uuuh, la lingua!… Che, insomma, si facciano i cazzi loro, no?), e anzi le gradisco.
    Ma mi mette in imbarazzo.
    3) Ah-ah-ah. Ah.
    5)Alle signore piacciono le cose polifunzionali.
    6) Fucsia. O… beh, basta che non sia un rosa troppo chiaro.
    Ma aspetta. I piranha col rossetto discendono per linea diretta dagli Antichi!
    Bon, sono a posto.

    Rispondi

  5. G.L.
    Set 22, 2010 @ 21:15:14

    1) Cagulàr come fosse francese. (l’etimologia è francese, significa incappucciato, ho aggiunto la “h” per fare un’assonanza con il Ghoul inglese)

    3) mai fare la gradassa con uno scrittore spaccone. Rischi di fare. Ah.

    5) anche ai signori. hai presente la canzone 10 ragazze per meeee?

    6) vada per il fucsia.

    (No, solo gli abitanti di Innsmouth derivano dagli Antichi e tu abiti a Bergamo!)

    Rispondi

  6. palanmelen
    Set 23, 2010 @ 01:10:40

    1) Segnato. (Chissà cosa mi immaginavo…)
    3) La mia era una semplice reminiscenza.
    5) “Però io muoio per te…” Le donne sono la Polifunzionalità incarnata.
    (E comunque non ci sono più *quei* signori. Purtroppo.)

    Ma non importa il corpo in cui ci installiamo! Immaginaci come un virus. Oh, siamo organismi alieni, dopo tutto. Come l’Antico Raffreddore trasmesso da un Antico starnuto.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: